5 étoiles 5/5 - 1007 Recensioni
volcan etna eruption sicile etna3340
volcan etna eruption sicile etna3340

Volete vedere la lava dell'Etna?

Vi piacerebbe vedere l'Etna in eruzione? Visitare il vulcano con la più alta attività eruttiva in Europa?
Seguiamo l'evoluzione degli eventi in tempo reale e vi teniamo informati sul nostro blog.
 

Punti salienti
  • Se la situazione eruttiva rimane quella attuale, la migliore escursione per vedere la lava è salire sul versante nord (dal Rifugio Citelli).
  • L’ideale è di partire 3 ore prima dell'alba, in modo da poter vedere la lava rossa.
  • Si può poi assistere all'alba, il sole sorge dal dal Mar Ionio, mentre illumina lentamente l'intero vulcano dalla sua cima.
  • Ulteriori importanti aggiornamenti saranno comunicati a breve se la situazione geodinamica dovesse cambiare.

Eruzione dell'Etna, visita al vulcano con una guida

Come vedere la lava dell'Etna? Per vedere le eruzioni dell’Etna: contattami via mail o per telefono, ti aiuterò a scegliere la migliore escursione per te.

 

Assistere all'ultima eruzione dell'Etna

Il vulcano Etna è spesso in eruzione, l'attività eruttiva si verifica soprattutto sulla cima. Il limite di escursione è attualmente di 2850 metri sul livello del mare. Un'intensa attività stromboliana è in corso sull'Etna da circa 3 anni. L'accumulo di scorie ha portato alla formazione di due nuovi coni. L'itinerario esclusivo proposto permette di scoprire le zone calde del vulcano, lontano dalla folla, altrimenti inaccessibili senza una guida vulcanologica.

Le nostre escursioni sono condotte dalle nostre guide vulcanologiche, appartenenti al Collegio Regionale delle Guide Alpine e Vulcanologiche della Sicilia (Gruppo Guide Alpine Etna Sud). La guida vulcanologica è l'unico professionista autorizzato dalla legge italiana a condurre gruppi sul vulcano attivo.

 

Etna: le ultime eruzioni

Giugno 2022. L'eruzione dell'Etna terminerà ufficialmente a metà giugno 2022. L'eruzione effusiva che per oltre un mese ha dato spettacolo all'interno della valle deserta del Bove dell'Etna si è ufficialmente conclusa giovedì 16 giugno, momento in cui tutte le bocche effusive che si erano aperte all'interno della valle hanno cessato di alimentare le relative colate laviche.

Attualmente, all'interno della Valle del Bove, sono ancora presenti fratture da degassamento, un fenomeno normale che deve ancora essere affrontato. In un mese di attività, l'eruzione iniziata il 12 maggio ai piedi del cratere di sud-est ha causato l'espulsione di circa 9 milioni di metri cubi di magma, un valore molto basso. In realtà, si è trattato di un'eruzione molto tranquilla e limitata, che ha favorito un grande afflusso di turisti che hanno scalato il vulcano sia di giorno che di notte.

  • Versione sportiva: 15 km. 1200 m di dislivello + -. Da 1700 m a 2850 m di altitudine. 5 ore di salita (comprese le pause e la visita al tunnel lavico). 2 ore di discesa (senza soste).
  • Versione facile: 8 km. 1200 m di dislivello + -. Da 1700 m a 2400 m di altitudine. 3 ore di salita (comprese le pause e la visita al tunnel lavico). 1 ora di discesa (senza soste).
  • Tunnel lavico di 100 metri: circa 30 minuti di visita. Difficoltà: facile.

 

La scelta della versione (sportiva o facile) dipende dal livello di sportività dei partecipanti. 
Nel tour di gruppo, bisogna adattarsi alla persona più lenta.
Non è quindi garantito il raggiungimento dell'altitudine massima e dei km descritti. 
Nel tour privato, con la guida solo per voi, potrete adattare il ritmo e il tempo di marcia alle vostre capacità sportive.

 

  • Partenza a piedi dal Rifugio Citelli (Etna Nord).
  • Utilizzate Google Map per trovare il Rifugio Citelli.
  • Visita del tunnel di lava: Serracozzo.
  • Salita al punto panoramico della Valle del Bove per osservare i crateri dalla cima.
  • Salita fino all'altitudine scelta dalla guida.
  • Itinerario ad anello, passando per i crateri del 1928, per tornare al Rifugio Citelli.
     
  • Il rifugio Citelli dispone di un parcheggio gratuito e si trova all'inizio dell'escursione.
  • È stato ristrutturato nel 2012 e dispone di 4 camere singole da 2 a 4 persone (per un totale di 13 posti), una sala da pranzo per 35 ospiti e un piccolo bar.
  • Le camere hanno sempre lenzuola e coperte pulite, non è necessario portare lenzuola e sacco a pelo.
  • Nel corridoio di fronte alle camere, i quattro bagni sono condivisi tra gli ospiti: 2 per le donne e 2 per gli uomini, entrambi con doccia sempre calda.