Filtrare

Devo cancellare i miei programmi di viaggio alla luce dell'epidemia di coronavirus?

17/03/2020

L'epidemia da coronavirus ha lasciato la gente di tutto il mondo in dubbio sull’ annullare o posticipare il loro programma di viaggio. Se sei uno dei tanti viaggiatori in ansia per il prossimo viaggio, ricordati di dare sempre la priorità alla sicurezza, devi rimanere aggiornato sugli ultimi sviluppi di COVID-19.

 

Ciò che i viaggiatori dovrebbero sapere sul coronavirus

Ecco cosa i viaggiatori devono sapere alla luce dell'attuale epidemia di coronavirus. COVID-19 si sta diffondendo rapidamente, ma dovresti considerare di annullare i tuoi piani di viaggio?

Ecco la mappa dell'evoluzione del virus in tempo reale

 

Che cos'è il coronavirus?

La malattia di Coronavirus 2019 (COVID-19) è una malattia respiratoria che si diffonde da persona a persona. Circa l'80% delle persone guarisce senza richiedere un trattamento speciale. Il virus, apparso per la prima volta a Wuhan, in Cina, da allora si è diffuso in 76 paesi.

Dei circa 95.000 casi segnalati, la Cina ha più di 80.000. Gli anziani e quelli con condizioni preesistenti, tra cui ipertensione, malattie cardiache e diabete hanno maggiori probabilità di ammalarsi seriamente dopo essere stati infettati da COVID-19.

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), ci sono stati più di 3.200 decessi correlati al coronavirus fino al 4 marzo 2020 e la Johns Hopkins University riporta oltre 51.000 guarigioni in tutto il mondo. Martedì 3 marzo il dott. Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'OMS, ha dichiarato che il tasso di mortalità si aggirava intorno al 3,4%.

Sebbene questo tasso sia significativamente inferiore a quello di altre due recenti epidemie di coronavirus, la SARS (identificata nel 2003) con un tasso di mortalità del 10%; il MERS (identificato nel 2012) con un tasso di mortalità del 35%, la velocità di trasmissione di COVID-19 è significativamente più alta, il che significa che più persone sono a rischio di ammalarsi.

Il tasso di mortalità annunciato non tiene conto dei casi meno gravi di coloro che non consultano i medici, quindi le autorità stimano che il tasso finirà tra l'1 e il 2%.

 

Dove devo evitare di viaggiare?

I casi COVID-19 si sono diffusi in sei continenti. Le persone più esposte al COVID-19 sono le persone che si trovano in Cina o persone che hanno viaggiato lì di recente. Gli operatori sanitari e le persone a stretto contatto con i pazienti hanno il più alto rischio di infezione.

Le persone che sono tornate dalla Cina più di 14 giorni fa e che sono asintomatiche non sono infette e non possono diffondere il virus.

Per evitare l'infezione, i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) attualmente raccomandano di rinunciare a tutti i viaggi non essenziali in Cina (epicentro dell'epidemia), così come in Corea del Sud, Iran e Italia settentrionale.

Il CDC raccomanda inoltre ai viaggiatori con malattie croniche di evitare di recarsi in Giappone, dove l'epidemia si è recentemente intensificata. È stato emesso un avviso di livello 1 per Hong Kong e il CDC raccomanda di prendere le consuete precauzioni (lavarsi spesso le mani ed evitare malati o gruppi numerosi).

coronavirus-plans-voyage
6 marzo 2020: il COVID-19 si sta diffondendo rapidamente, ma dovresti considerare di annullare i tuoi piani di viaggio?

Chi dovrebbe evitare di viaggiare?

I viaggiatori più anziani o quelli con sistema immunitario compromesso dovrebbero riconsiderare il loro viaggio. Secondo uno studio condotto su 72.000 pazienti COVID-19 in Cina, gli anziani e i malati avevano maggiori probabilità di contrarre casi gravi di coronavirus.

Il CDC afferma che coloro che soffrono di problemi di salute come ipertensione, malattie cardiache o diabete sono a maggior rischio di malattie gravi.

Il CDC non ha dati sulla suscettibilità delle donne in gravidanza a sviluppare complicanze causate da COVID-19 (ma è stato dimostrato che le donne in gravidanza erano a rischio nelle precedenti epidemie di coronavirus).

 

Dove posso trovare informazioni di viaggio aggiornate per COVID-19?

Indipendentemente dalla destinazione, è sempre bene per i viaggiatori controllare i siti Web di destinazione per recensioni e cancellazioni. Il CDC aggiorna regolarmente il suo sito con raccomandazioni di viaggio legate alla salute, il New York Times ha una mappa interattiva che traccia la diffusione globale dell'epidemia.

L'OMS è una fonte importante di informazione che fornisce aggiornamenti regolari sullo stato dei casi COVID-19 in tutto il mondo e risponde alle domande delle persone colpite dai viaggi durante l'epidemia.

 

Devo cancellare i miei piani di viaggio?

La traiettoria dell'epidemia è in continua evoluzione e per molti può essere difficile pianificare il proprio viaggio futuro a causa dell'incertezza. Per coloro che hanno già prenotato viaggi in un'area interessata, devono verificare la politica di cancellazione per le prenotazioni.

Se ci sono termini di cancellazione per evitare penalità di pagamento, segnali sul tuo calendario e rivaluta la situazione quando sarà il momento.

Molte compagnie aeree in tutto il mondo stanno annullando i voli per la Cina. Inoltre, compagnie con sede negli Stati Uniti come United, Delta e American stanno sospendendo i viaggi verso la regione fino alla fine di aprile.

Assicurati di controllare la politica della tua compagnia aerea in merito a esenzioni di viaggio e prenotazioni di voli.

I vettori statunitensi American, JetBlue e Alaska Airlines hanno annunciato l'intenzione di non applicare le penali in caso di cancellazione per le nuove prenotazioni di voli e per i viaggiatori che cambiano i loro piani a causa del coronavirus.

Il CDC raccomanda ai viaggiatori di riconsiderare i viaggi in nave da crociera da o verso i paesi asiatici.

Se stai programmando un viaggio con Norwegian Cruise Lines, non ti preoccupare, la compagnia annulla o posticipa tutte le crociere in Asia durante la stagione estiva.

La Cruise Lines International Association, che rappresenta il 90% di tutte le navi oceaniche, ha migliorato i controlli di sicurezza per i passeggeri e cancellato o posticipato i viaggi in Asia. Se non hai ancora prenotato un viaggio per il 2020, sottoscrivi un'assicurazione di viaggio.

Una polizza assicurativa di viaggio "Annulla per qualsiasi motivo" (CFAR) garantisce che i viaggiatori ricevano dal 50% al 75% dei costi prepagati di un viaggio nel caso in cui una cancellazione non sia coperta da protezioni standard. Ma questi piani CFAR spesso costano di più rispetto ad altre assicurazioni di viaggio.

Attualmente, qualsiasi viaggio comporta il rischio di contrarre COVID-19, indipendentemente da dove stai andando. Sebbene molti paesi non abbiano ancora segnalato COVID-19, la situazione potrebbe cambiare rapidamente e le aree ad alto traffico come aeroporti e stazioni rappresentano rischi più elevati.

Ricordati di lavarti le mani regolarmente con acqua tiepida e sapone. Ma questo non é diverso dal solito.

 

 #coronavirus #covid-19 #Etna3340

 


Leggi anche
Utilizziamo dei cookies per migliorare il nostro sito e semplificare la vostra navigazione. Navigando sul nostro sito, accettate la nostra politica dei cookies. Leggere la nostra politica dei cookies.
Accetto